ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Per te subito il 10% di sconto sul tuo ordine!
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Per te subito il 10% di sconto sul tuo ordine!
Logo Profumeria del Corso

beauty news

Profumi per aspirapolvere: guida fai da te e consigli

Talvolta quando si passa l’aspirapolvere può capitare di sentire un odore non sempre piacevole. Ciò è dovuto al fatto che polvere e altri residui si accumulano generando un cattivo odore. Ancora peggio è l’odore che si sviluppa quando si raccolgono determinati tipi di rifiuti. Si pensi ad esempio a quando si aspirano residui di sigarette cadute a terra e altre cose. A seconda del modello di elettrodomestico che si possiede esistono in commercio diversi profumatori specifici.

Tuttavia se desiderate qualcosa di naturale, senza spendere cifre esorbitanti, potete pure cimentarvi nella realizzazione in casa di questi profumatori. Potrà essere un modo per creare il profumo che più vi piace e cimentarvi in un’esperienza del tutto creativa.

Non sapete come fare per realizzare un profumo per aspirapolvere? Scopriamo come realizzare un profumo per aspirapolvere. Qui potete trovare una guida e dei consigli per realizzare delle ottime profumazioni, che renderanno la vostra casa un posto dove rilassarsi del tutto e dove regnerà il pulito.

Guida fai da te per realizzare profumi per aspirapolvere

Chi non ama sentire odore di pulito nella propria casa? Questa è una delle sensazioni più rilassanti in assoluto, specialmente dopo aver fatto le pulizie con notevole dispendio di energie. I profumi si possono diffondere già mentre si usa l’aspirapolvere. In questa guida fai da te scopriremo come realizzare dei profumi adatti all’aspirapolvere, per diffondere l’essenza mentre si fanno pulizie. L’operazione è abbastanza semplice e si impiegano pochi minuti. Così l’aria di casa sarà senza dubbio più piacevole da sentire.

Se state pensando a delle miscele complicate da alchimista non preoccupatevi perché non vi è nulla di tutto ciò. Realizzare un profumo per l’aspirapolvere è davvero qualcosa di semplice ed economico. Uno dei modi più facili è quello di versare alcune gocce di olio essenziale su un dischetto di cotone per poi inserirlo nel vano raccogli polvere o nel sacchetto dell’aspirapolvere. Potete sostituirlo insieme al sacchetto della polvere, o nel momento in cui non sentite più la fragranza.

Per quanto riguarda la scelta dell’aroma potrete orientarvi su quelli che più vi piacciono: arancia, lavanda, tea tree, eucalipto e altri ancora. Queste sono solitamente le più gettonate. In alternativa agli olii essenziali potete usare invece del succo di limone da spremere sempre su un dischetto di cotone. Questi profumi sono pratici da realizzare e non implicano grandi sforzi e competenze nella preparazione.

Si possono inoltre usare anche dei fiori essiccati, foglie di menta e rametti di lavanda da mettere direttamente all’interno del sacchetto dell’aspirapolvere praticamente aspirandoli. Rimanendo all’interno del sacchetto o del vano dell’aspirapolvere questi elementi diffonderanno nell’aria gli aromi al momento dell’accensione. Lo stesso potete fare con un fazzoletto impregnato di profumo. In questo modo l’aroma si diffonderà nell’aria profumando tutto l’ambiente.

Se invece l’aspirapolvere è senza sacchetto, dopo aver lavato e asciugato l’interno spruzzate delle gocce di profumo nelle pareti o nel filtro. Nei modelli ad acqua potete sciogliere qualche goccia di olio essenziale nel serbatoio.

Consigli sui profumi per aspirapolvere

Per quanto riguarda la realizzazione dei profumi per aspirapolvere è bene tenere conto di alcuni accorgimenti.

Innanzitutto con la quantità è bene non eccedere,  per evitare che l’olio colando possa danneggiare le componenti dell’aspirapolvere. Ciò vale specialmente per i modelli senza sacchetto. Per il resto non vi sono particolari aspetti di cui tenere conto, in quanto è appunto abbastanza semplice creare delle profumazioni per questo importante elettrodomestico presente in tutte le case ormai da tempo.

Un altro trucco per prolungare ed esaltare la profumazione è di tenere pulita l’aspirapolvere, specialmente i filtri e il vano raccogli polvere. I residui accumulati nel tempo possono infatti generare quei tipici cattivi odori che danno sempre fastidio, e che non sono per nulla piacevoli da sentire. Inoltre la pulizia ne garantisce la funzione e permette di diffondere le essenze nell’aria.

Un’altra idea per profumare la casa con l’aspirapolvere consiste nel mettere un bastoncino di cannella. L’intenso odore si espanderà subito in tutta la casa in modo naturale. Un altro modo per profumare gli ambienti domestici usando l’aspirapolvere è di realizzare profumi fatti in casa usando gli olii essenziali. In questo caso vi dovrete procurare le fragranze di vostro gradimento e poi inserirle in un piccolo contenitore per valorizzarlo con maggiore facilità nella propria aspirapolvere.

Lascia un commento

I migliori marchi di profumi online

phone-handsetbubble