Profumi per capelli
Articoli del blog

Profumi per capelli

Il nostro consiglio è quello di provare i profumi per i capelli, hair mist, acque profumate, perché costano meno della classica eau de parfum, ma sono altrettanto seducenti e, poi, sono formulazioni trattanti, in grado anche di coccolare e idratare il capello. Ma, prendendo la macchina nel tempo, facciamo un salto nel passato: fin dall’antichità, profumare i capelli è stata considerata un’arma di bellezza tra le più sensuali ed eleganti; nell’antico Egitto, ad esempio, le donne usavano indossare parrucche realizzate con capelli veri intrecciati, sopra le quali veniva posto un cono che con il calore si scioglieva, inumidendo i capelli di profumo. Il più famoso era il kyphi, che si otteneva usando sedici essenze, tra cui cedro, menta, pistacchio e cannella. Nell’antica Roma, invece,si usavano estratti di rosmarino, mandorla, lino, lavanda. Il profumo per i capelli, senza l’alcol che seccherebbe la chioma, ha il vantaggio di essere arricchito con oli e polimeri che lucidano e idratano le cuticole. Possiamo ritrovarvi le stesse note olfattive delle nostre fragranze preferite che, in una dimensione di 30 o 50 ml, sono perfetti da tenere in borsetta, per rigenerarsi a ogni ora del gionro e neutralizzare i cattivi odori, soprattutto quelli di fumo e cibo. Altre punti a suo vantaggio, l’effetto dry che non bagna, unge e rovina la piega dei capelli. Provare per credere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *